Archivio | Serie TV RSS feed for this section

The DC live-action multiverse

21 Lug

Welcome back to my blog.

Marvel and DC take two completely different approaches when it comes to create a franchise out of their properties.

The House of Ideas decided to create the MCU, an ongoing series of movies and TV shows all sharing one single continuity, so everything is connected, even though we haven’t seen a big crossover between their branches (movies, ABC, Freeform and Netflix).

DC, on the other hand, had a more creative and comic book-like approach in developing a multiverse. Each property can be set whenever they want, so we’re left with lots of movies and shows creating their own franchises.

Here’s what the DC live-action multiverse looks like right now, not counting possible changes (like revealing that the upcoming Black Lightning show is actually part of Earth-1).

DC Extended Universe

Immagine correlata

This is the continuity where all the A-list heroes share one world. Batman, Superman, Wonder Woman, The Flash and others are all active heroes who live in a dark world but have to save it.

Due to its nature of being composed by high-budget blockbusters with big name actors as important superheroes, it is safe to assume this is the main universe.

Gotham

A separate “time bubble” with Gotham City when Bruce Wayne was still a kid/teenager. I said “time bubble” because the show never specifies when it is set, showing elements of ’90s tech with a society and a fashion from the ’50s.

Lucifer

Risultati immagini per Lucifer tv show

A world where Lucifer (the actual one) walks on Earth and tries to solve case out of boredom and desire oh having fun.

iZombie

Risultati immagini per iZombie

It is actually surprising how iZombie adapts a DC property and airs on the CW, but it never had any interaction whatsoever with the Arrowverse, even though a crossover would be 100% possible.

Preacher

Risultati immagini per Preacher tv show

The Preacher TV show adapts its own story, so it is safe to assume it won’t share the same continuity as something else.

Supergirl

Supergirl is part of the Arrowverse, but it’s set on a different universe, Earth-38 to be precise.

The Flash

The Flash includes multiple elements and stories in different Earths than its own, so it works like a showcase of different continuities.

Arrowverse

Arrow, The Flash, Legends of Tomorrow, Constantine and (possibly) Black Lightning all take place in one Earth. It is the most prolific universe, with numerous ongoing shows having aired since 2012, which makes it the first of the ongoing worlds of the multiverse.

Which one is your favourite?

See you, next time, here, on the Empty Blog!

Zdravei Katherina

17 Lug

Bulgaria – Bandiera

Bentornati nel blog vuoto.

Oggi, il post linguistico è un piccolo tributo a TVD, che mi ha insegnato come si saluta in bulgaro.

L’interprete di Elena e le sue doppelganger, infatti, è bulgara (infatti il nome completo di Nina Dobrev è Nikolina Kostantinova Dobreva, scritto in cirillico Николина Константинова Добревa), per cui hanno reso Katherine Pierce una donna bulgara del ‘500 (anziché tedesca come nei libri).

Così, quando Klaus la conosce, la saluta nella sua lingua: Zdravei Katherina.

Come piccolo tributo, volevo fare questo post bulgaro.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Jodie Whittaker, The New Doctor

17 Lug

Bentornati nel blog vuoto.

Quando si parla del Dottore, c’è chi mette in mezzo il fatto che i Time Lord vanno oltre i meri concetti di genere e razza. Un bellissimo messaggio, chiaro.

Poi, però, hanno annunciato che Jodie Whittaker sarà il prossimo Dottore. E sul web si è scatenato il panico più assoluto!

Sapete questo cosa mi fa pensare? Ad un tipo di persona che non ho mai capito in che punto vada messo nella scala tra i “non sono razzista ma” e una normale persona umana.

Per farvi capire di cosa parlerò, vi faccio due esempi.

Un ragazzo annuncia al padre che ha iniziato una relazione con una, e vorrebbe presentarla ai genitori. Questi sembra apprensivo, e dice che non gli importa come sia la ragazza, basta che lui la ami. Poi, però, il ragazzo arriva ed è con una nera musulmana. Ed i genitori iniziano a litigare in modo aspro.

Secondo esempio. Quando una bambina nasce, i genitori giurano che l’ameranno e la proteggeranno senza sé e senza ma. Poi, però, da adolescente, la bambina si dichiara gay, ed i suoi la odiano con tutto il cuore.

Questi sono i tipi di persone che si dicono mentalmente aperti, ma che, in realtà, vogliono intendere: io vorrei che questo sia conforme al mio concetto di “normalità”, ma non posso dirlo per non fare la figura del pezzo di merda.

Per queste persone, è peggio dire esplicitamente che non si tollera una certa etnia, religione o sessualità piuttosto che fingere il contrario ed esplodere solo all’occorrenza. Il che non è così, perché almeno un razzista sai sempre cosa pensa e non è di certo incoerente. Non vedrai mai un razzista fare finta di approvare che un’amica adotti un bambino nero per poi insultarla alla prima occasione.

Lo so, sono esempi troppo grandi per qualcosa come l’annuncio del nuovo Dottore, ma è una situazione simile. I fan sembravano tutti approvare il fatto che il Dottore non sia semplicemente un maschio bianco, ma poi c’era la porzione che voleva che quello fosse lo status quo assoluto, e quindi esprime il suo odio così.

Io concludo l’articolo, mentre vi invito ad aspettare di vedere la Whittaker nel ruolo.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Gypsy e Man-Ape: cosa succede se il nome di un personaggio causa controversie?

16 Lug

Bentornati nel blog vuoto.

Quando si adatta un fumetto, la norma è che le parti iconiche e “tradizionali” del personaggio non vanno alterate. Superman è un kryptoniano cresciuto in Kansas da Jonathan e Martha Kent che veste d’azzurro e salva il Mondo mentre usa l’alias di Clark Kent, giornalista di Metropolis, quando è come “civile”? Perfetto, allora un Superman che si rispetti deve sempre essere così.

Tuttavia, cosa accade se anche solo il nome da supereroe (o super cattivo) rischia di causare controversie?

Vi mostro due esempi live-action attuali, uno DC ed uno Marvel.

Gypsy

Risultati immagini per DC Gypsy

The Flash ha introdotto il personaggio di Gypsy, il cui nome è letteralmente la parola inglese per “zingara”. Chiaramente, polemiche sono un po’ sorte, anche se alcuni l’hanno fatto senza sapere che lei si chiama così nei fumetti (è il problema di adattare personaggi praticamente ignoti).

Tuttavia, il nome ha persistito, anche perché non credo che Gypsy sia davvero una zingara né faccia qualcosa che indichi che sia uno stereotipo delle zingare.

Uomo Scimmia

L’Uomo Scimmia è uno dei principali nemici di Pantera Nera, ed è quindi presente nel film che uscirà l’anno prossimo. Tuttavia, pare che non sarà chiamato con il suo alias, per evitare implicazioni razziste legate ad avere un africano vestito da scimmia, temendo di non riuscire a realizzarlo come si deve.

Certo, mi chiedo come possa un film ambientato nel cuore dell’Africa con un cast quasi completamente nero essere razzista verso i neri (è una di quelle cose per cui, se ci riesci, vuol dire che sei davvero bravo a fare schifo nel tuo lavoro), ma mostra come vogliano stare attenti a trattare certe tematiche.

Ora, non credo ci sia uno sbaglio qui. Da una parte, sono gli alias dei fumetti, e quindi possono essere usati per giustificare tali nomi. Dall’altra, gli adattamenti sono per il grande pubblico, che magari non sa neanche che esistono nei fumetti, e quindi dovrebbero evitare situazioni poco piacevoli.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

The Vampire Diaries: aprire un blog per parlarne, per poi accantonarlo

16 Lug

Bentornati nel blog vuoto.

Quando aprii il blog, il mio desiderio era di recensire The Vampire Diaries. Il problema è che esso è entrato in un periodo in cui non sopportavo tale serie, così scrivevo continuamente cose negative.

Poi, finalmente ebbe inizio la quarta stagione, ed io effettivamente recensivo TVD da lì. Se non che, quando divenni parte di Lost In A FlashForward, ho abbandonato TVD qui, al punto che gli articoli tra il 2013 ed il 2017 sono pochissimi, con un picco raggiunto solo lo scorso Marzo per celebrare il finale.

Adesso, però, volevo dedicare un piccolo post a TVD per i 5 anni del primo.

Ed anche a 3 Serie in 3 Sere, che mai dimenticherò.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Ecco un gioco sull’Arrowverse che un fan sta realizzando

12 Lug

Bentornati nel blog vuoto. Io ammiro coloro che riescono a realizzare il proprio videogioco, più che altro perché dimostrano un’incredibile capacità nell’addentrarsi in qualcosa di complicato.

Per questo, osservo con ammirazione il videogioco che un fan sta realizzando sull’Arrowverse. Al momento, è soltanto alle prime fasi, ma a me sembra comunque impressionante.

Il titolo sembrerebbe essere Arrow and The Flash, e vi mostro qui il primo video.


Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Titans: quali membri fondatori userei?

9 Lug

Bentornati nel blog vuoto.

Questa è una mia semplice opinione, ma, considerando che non sappiamo ancora chi saranno i membri fondatori dei Titans, ecco qui chi userei.

In sostanza, non mi distanzierei molto dalla serie animata, principalmente perché alcuni “pezzi grossi” come Kid Flash e Arsenal sono apparsi nell’Arrowverse e altri come Donna Troy e Aqualad sono troppo legati a membri della Justice League che forse non vedremo mai in TV.

Comunque, io partirei con 4 membri.

Nightwing

Dick Grayson dovrebbe essere il leader, ma nei panni di Nigthwing. In questo modo, si distanzierebbe da Robin e formerebbe una propria identità come protettore di Bludhaven.

Starfire (Stella Rubia)

Non potendo avere Batgirl, direi che la “bilanciatrice” del gruppo (e interesse amoroso di Dick) debba essere Starfire. Tuttavia, mi auguro che le adattino un costume fatto come si deve!

Blue Beetle

Jaime Reyes sarebbe perfetto per l’Arrowverse, e punterei su di lui al posto di Beast Boy per il budget.

Raven (Corvina)

Per avere un “lato” oscuro e interessanti svolgimenti per la trama.

Questo sarebbe il quartetto con cui darei inizio alle danze.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!