Archivio | Fanfiction RSS feed for this section

Offline Webseries: un anno dopo

20 Lug

10299955_1012329628783479_1104113582189624618_n

Bentornati nel blog vuoto.

Wow, è già passato un anno. Offline Webseries ha ufficialmente un anno, e mi sembra incredibile.

Ricordo come se fosse ieri quando proposi l’idea per una webserie ai membri di un gruppo, creando un progetto da zero.

Io adesso potrei parlare della storia dietro di esso, in particolar modo delle esperienze travagliate.

Tuttavia, non voglio farlo, preferendo un semplice e piccolo post di ringraziamento per tutto ciò che mi ha insegnato.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Che Splendida Estate, la mia fucina di idee

16 Lug

Bentornati nel blog vuoto.

Sapete qual è una cosa che, secondo me, tutti quelli che scrivono storie dovrebbero avere? Una fucina di idee.

Cosa intendo io con questo termine?

Intendo un posto, non necessariamente una storia, da cui prendete spunto e testate alcune cose per le vostre idee.

Io uso CSE, la mia prima storia, che infatti non è più una storia a sé nel senso che è più un punto d’incontro dove tutte le altre idee convergono.

Personaggi nati in CSE che prendo e metto in altre storie, quel piccolo quartiere legato in qualche modo ad uno dei protagonisti, “cloni” del gruppo di ragazzi che sono usati in altre storie.

Insomma, grazie a CSE posso sperimentare e vengono fuori numerose idee accattivanti.

Il problema è che è un concetto che non so esprimere con un articolo, per cui alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Fanfiction: Batcaverna

9 Lug

Bentornati nel blog vuoto.

Una mia amica, admin di una pagina su Gotham, ha dato inizio ad uno “hiatus fest” a cui partecipare con qualcosa a tematica Batman. Così, ho rispolverato una vecchia fan fiction basata sull’ingresso di Barbara Gordon nella Bat-Famiglia, per riproporvela. Critiche costruttive saranno bene accette.

Ecco la fanficiton, mentre vi do appuntamento alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Continua a leggere

Quando devi trovare l’equilibrio tra espandere il mondo della tua storia e quello del tuo universo

8 Lug

Bentornati nel blog vuoto.

Se siete come me, allora starete scrivendo delle storie ambientandole tutte nello stesso mondo, o comunque nella stessa continuità.

Questo può rivelarsi un problema se, quando scrivete la prima storia (come nel mio caso), volete espandere il vostro mondo, lasciando intendere che c’è molto più di quel che sembra.

Ci sono due modi con cui può accadere.

“Quanto vorrei fartelo vedere!”

Bisogna capire che è facile cadere nella tentazione di dare un assaggio delle vostre altre idee ai lettori, ma dovete stare attenti: a loro interessa la storia che stanno leggendo, non le altre! Che se ne fanno di aver appena letto 3 pagine in cui voi parlate di un personaggio che appare solo in quel punto della storia, solo per far capire che ha un’avventura tutta sua da raccontare?

Al massimo, mostra qualcosa che abbia senso, del tipo che sintetizzate quello che ha fatto così da giustificare un’azione successiva.

Se si tratta di un luogo, espandete pure il mondo della storia, ma fatelo solo con elementi utili alla trama. Magari, anche qualcosa di superfluo, ma solo se volete far capire dove siamo.

“C’è molto più di quel che vedi”

Un modo ottimale invece è limitarsi ad accennare. Tolkien era un maestro nel menzionare luoghi e persone di vari tempi che potevano avere avuto chissà quali storie, ma senza scendere nel dettaglio.

Va bene far capire che il tuo mondo è pieno di storie, ma limitati ad accennare la cosa, giusto per suscitare la curiosità. Io sfrutterei il fatto che questo è un mondo che i tuoi personaggi conoscono come le proprie tasche, per cui magari a loro non sembra importate più di tanto che c’è qualcosa che uno sconosciuto guarderebbe a bocca aperta.

Pensate ai turisti: loro vedono luoghi per la prima volta e sono sorpresi in positivo, per cui vorrebbero saperne di più, a differenza degli abitanti per cui un monumento è semplicemente “il solito”.

Io non so quanto possa essere utile questo articolo, ma lo concludo qui.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Trailer de L’ora della Verità

18 Giu

Bentornati nel blog vuoto. Ricordate la mia amica Alice, quella che scrive L’ora della Verità?

Ecco, lei ha creato un trailer per la sua storia, ed io ho voluto postarlo qui.

Per questo, mentre vi invito a leggere il primo capitolo, eccovi il trailer.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Immagine

A picture that I found funny so I wanted to share it

17 Giu

When you want to create your own shared universe, but you’re writing your first story

13 Giu

Welcome back to my blog.

I’m a kind of writer who loves to interconnect his stories, to the point that I always imagine numerous ways to have my characters meet each other.

There is, however, one problem and it is that, even though I love to create stories, I never manage to complete them, which means that the one I’m working on could definitely be the first story I’ll complete.

Then, another problem arrived: if I have ideas for other stories which interconnect themselves, how should I handle completing the first one?

Those are five tips I use for myself but that I felt like sharing with you.

Continua a leggere