Archivio | Calcio RSS feed for this section

Per noia, proviamo a immaginare i sorteggi di Russia 2018

18 Nov

Bentornati nel blog vuoto. Giusto una cosa prima di andare a letto: immagino i sorteggi di Russia 2018. Magari ne faccio altri, ma ecco qui una cosa.

Continua a leggere

Annunci

Russia 2018: lingue e regioni rappresentate da più squadre

18 Nov

Bentornati nel blog vuoto. Ci sono intere regioni senza rappresentati ai Mondiali (come il sud-est asiatico, il subcontinente indiano o l’Africa meridionali), mentre alcune ne hanno molte, quindi adesso le raggruppo.

Nazioni ispanofone

Spagna, Messico, Costa Rica, Panama, Argentina, Colombia, Perù, Uruguay

Lingua portoghese

Portogallo, Brasile

Nazioni francofone

Francia, Senegal

Paesi slavi

Russia, Polonia, Croazia, Serbia

Paesi nordici

Danimarca, Svezia, Islanda

Paesi di lingua germanica

Germania, Svizzera, Belgio, Inghilterra, Australia, Nigeria

Mondo arabo e Medio Oriente

Arabia Saudita, Iran, Egitto, Tunisia, Marocco

Estremo Oriente

Corea del Sud, Giappone

Sì, alcune sono arbitrarie, soprattutto quelle “di lingua germanica”. Svizzera e Belgio sono anche francofone, e l’inglese è solo una delle lingue ufficiali in Nigeria e Australia.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

 

Le prime 32 assenti prese dalla classifica FIFA

18 Nov

Bentornati nel blog vuoto. Tenendo conto della classifica FIFA, quali sono le 32 “grandi assenti”? Dopotutto, di certo a qualificarsi non sono state le prime 32 in classifica, quindi scopriamolo insieme!

Continua a leggere

Russia 2018: quattro nazioni del mondo arabo presenti

18 Nov

Bentornati nel blog vuoto.

Nel 1986, Iraq, Marocco e Algeria rappresentarono un record in quanto, per la prima volta, tre nazioni del mondo arabo erano presenti alla fase finale della Coppa del Mondo.

Nel 1998, Tunisia, Marocco e Arabia Saudita eguagliarono il record, che quest’anno è stato battuto.

Le tre del ’98, infatti, ci sono tutte, ma insieme all’Egitto, per un totale di quattro nazionali.

Mi viene voglia di fare un articolo sulle lingue o le regioni rappresentate da più Paesi.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Russia 2018: le bandiere delle 32 qualificate (nell’ordine di qualificazione)

17 Nov

RUSSIA

Russia – Bandiera

BRASILE

Brasile – Bandiera

IRAN

Iran – Bandiera

GIAPPONE

Giappone – Bandiera

MESSICO

Messico – Bandiera

BELGIO

Belgio – Bandiera

COREA DEL SUD

Corea del Sud – Bandiera

ARABIA SAUDITA

Arabia Saudita – Bandiera

GERMANIA

Germania – Bandiera

INGHILTERRA

Inghilterra – Bandiera

SPAGNA

Spagna – Bandiera

NIGERIA

Nigeria – Bandiera

COSTA RICA

Costa Rica – Bandiera

POLONIA

Polonia – Bandiera

EGITTO

Egitto – Bandiera

SERBIA

Serbia – Bandiera

ISLANDA

Islanda – Bandiera

FRANCIA

Francia – Bandiera

PORTOGALLO

Portogallo – Bandiera

URUGUAY

Uruguay – Bandiera

ARGENTINA

Argentina – Bandiera

COLOMBIA

Colombia – Bandiera

PANAMA

Panama – Bandiera

SENEGAL

Senegal – Bandiera

MAROCCO

Marocco – Bandiera

TUNISIA

Tunisia – Bandiera

SVIZZERA

Svizzera – Bandiera

CROAZIA

Croazia – Bandiera

SVEZIA

Svezia – Bandiera

DANIMARCA

Danimarca – Bandiera

AUSTRALIA

Australia – Bandiera

PERÙ

Perù – Bandiera

Russia 2018: le quattro fasce

17 Nov

Bentornati nel blog vuoto. Con tutte e 32 le squadre decretate, possiamo sapere quali saranno le fasce con cui i sorteggi decideranno i gironi.

PRIMA FASCIA

Russia, Germania, Brasile, Portogallo, Argentina, Belgio, Polonia, Francia

I padroni di casa sono affiancati da potenziali favorite alla vittoria finale. Ok, forse la Polonia di Lewandowski lo è un po’ di meno, ma le teste di serie sono spettacolari!

SECONDA FASCIA

Spagna, Perù, Svizzera, Inghilterra, Colombia, Messico, Uruguay, Croazia

Anche la seconda fascia è piena di squadroni! Potrebbero sorteggiare incontri interessantissimi, e siamo solo alle prime 16.

TERZA FASCIA

Danimarca, Islanda, Costa Rica, Svezia, Tunisia, Egitto, Senegal, Iran

Le tre nordiche sono nella stessa fascia, insieme alla Costa Rica che, nel 2014, arrivò a un passo dalla semifinale (rigori persi contro l’Olanda). Egitto e Senegal ritornano al Mondiale e lo fanno da qui.

QUARTA FASCIA

Serbia, Nigeria, Australia, Giappone, Marocco, Panama, Corea del Sud, Arabia Saudita

Nessuna di queste squadre sarà da prendere sottogamba, e, a meno che non ci sia un’accoppiata assurda tra prima e seconda fascia, dubito farebbero da cuscinetto del girone.

Potrebbero uscire fuori sorteggi equilibrati ed emozionanti.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Russia 2018: Australia e Perù le ultime due a qualificarsi

17 Nov

Bentornati nel blog vuoto. Due giorni fa, si sono disputati gli ultimi due spareggi per decretare chi sarebbe andato a Russia 2018.

L’Australia ha sconfitto la “maledizione dei campioni continentali”, perché, dopo che quelli di Nord America (Stati Uniti), Africa (Camerun), Sud America (Cile) e Oceania (Nuova Zelanda), sembrava quasi che soltanto il Portogallo si sarebbe presentato in Russia da campione del proprio continente. Invece, i Socceroos, campioni d’Asia in carica, hanno sconfitto l’Hondurasi per 3-1, staccando il biglietto per il loro quarto Mondiale di fila. Ormai, l’Australia è quasi una presenza fissa, con tutto che, fino al 2006, aveva partecipato soltanto a un’edizione.

Il Perù, invece, riesce finalmente a tornare alla fase finale dopo 36 anni. La sfida contro la Nuova Zelanda è stata dura, ma adesso si presentano in Russia dopo aver eliminato Cile e Paraguay ed essere stati a tanto così da fare lo stesso con Argentina e Colombia. Impressionante!

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!