Archivio | ottobre, 2017

Ottobre 2017: non calzava

31 Ott

Bentornati nel blog vuoto. Ottobre 2017 è stato decisamente il mese più rilassante di quest’anno per me, specialmente ora che ho ripreso i corsi e studio con più piacere. Inoltre, ardente ispirazione mi circonda, quindi scriverò tantissimo nel resto di questo Autunno, che già mi ha fatto vivere esperienze particolari come essere su un set di una serie americana.

Quindi, no, primo post del mese: iniziare con la diarrea non calzava. Anzi, mi ero persino dimenticato che avevo iniziato Ottobre in quel modo. Il lato positivo è che è stato il giorno meno bello del mese, ed è stato il Primo.

Dai, concludiamo qui questo Ottobre, sapendo che cinque sesti del 2017 sono ormai belli che andati. Vi parlerei di quanto ho fatto, ma non ne vedo il bisogno.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Annunci

Categoria “Scrittura”

31 Ott

Bentornati nel blog vuoto.

Controllando il mio ultimo articolo, riflettevo su come la categoria “fanfiction”, creata nel 2013, fosse ormai troppo stretta al suo nome.

Insomma, io ormai parlo proprio di scrittura, non decisamente “fanfiction”, specie perché da sempre io non è che le scriva così spesso.

Così, ho deciso di cambiare il nome in “scrittura”, e di rendere questo post l’ultimo di Ottobre 2017 prima del post finale, proprio per ricordarmi che voglio un Novembre all’insegna della scrittura. Per questo, alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

NaNoWriMo

31 Ott

Bentornati nel blog vuoto.

Nel 1999, uno scrittore freelance di San Francisco diede vita ad un progetto, il National Novel Writing Month, il quale consisteva nello scrivere 50.000 parole nel corso di un mese. Allora, si trattava di Luglio, ma già dal 2000 divenne Novembre, per sfruttare “il tempo miserabile” che avrebbe giustificato maggiormente il chiudersi in casa a scrivere.

Questa è un’iniziativa che cerca di spronare la gente a scrivere, dando loro una scadenza ed alcune regole di cui vi parlerò dopo.

Per partecipare, basta iscriversi al sito e annunciare il proprio racconto, mentre si vince una volta raggiunto l’obiettivo. Ma fate attenzione: non aspettatevi vittorie belle sostanziose, perché non è un concorso letterario, ma una sfida personale in cui cerchi di porti un obiettivo e di portarlo a termine.

Come dicevo, ci sono delle regole da seguire:

  • La scrittura ha inizio alla mezzanotte del Primo Novembre e finisce alle 23:59:59 del 30 Novembre, facendo affidamento al tempo locale;
  • Nessuno può iniziare prima e porsi 30 giorni da quel punto;
  • I racconti devono aver raggiunto un minimo di 50.000 parole prima della fine di Novembre, ma non c’è un limite massimo;
  • Pianificare e annotare appunti è permesso, ma nessun materiale scritto prima del Primo Novembre può essere nel corpo del racconto;
  • Il racconto può essere di qualunque tema, genere e linguaggio. Tutto, dalle fanfiction che usano personaggi non originali, i racconti in formato poesia, la metanarrativa e così via. Stando al sito, “se tu credi di star scrivendo un racconto, lo crediamo anche noi”;

Inoltre, per conteggiare le parole, bisogna usare l’apposito contatore del sito.

Adesso, però, passo alla parte “personale”, ossia la mia imminente partecipazione.

Continua a leggere

Miura Daichi – Life is Beautiful 美浦大地の人生は美しい

30 Ott

Il cane pufoente

30 Ott

10 gol da calcio d’angolo

30 Ott

SSC Napoli: Hamsik e la caccia al record di Maradona

30 Ott

Bentornati nel blog vuoto. L’attuale capitano del Napoli, Marek Hamsik, ha segnato 104 gol dal 2007, arrivando quindi ad una rete in meno da Maradona, miglior marcatore di sempre per gli azzurri. Lo slovacco, tuttavia, sembra essere in un periodo no dall’inizio della stagione, considerando che non ha ancora disputato una partita per intero. Staremo a vedere se riuscirà a centrare il record, ma sarà durissima, anche con un Napoli che segna sempre. Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!