Trailer for Marvel’s The Defenders

3 Mag

Annunci

30 Risposte to “Trailer for Marvel’s The Defenders”

  1. wwayne 3 maggio 2017 a 10:20 pm #

    M’han detto che la serie di Iron Fist fa vomitare. Confermi?

    • ilblogvuoto 4 maggio 2017 a 8:49 am #

      Non è che fa vomitare, è che, su 13 episodi, soltanto DUE non sono noiosi, il sesto e il decimo. Sono riusciti a fare una serie su un miliardario di New York che ritorna dopo essere stato addestrato nelle arti marziali mistiche … E RENDERLA NOIOSISSIMA! Io non ho neanche provato attaccamento per i personaggi perché NON ME NE FREGAVA DI LORO. La consiglio soltanto se vuoi avere il quadro completo per The Defenders.

      • wwayne 4 maggio 2017 a 1:49 pm #

        E io, per sciacquarti di bocca il saporaccio di Iron Fist, ti consiglio di vedere Ghost in the Shell. Non solo perché è bellissimo dal punto di vista estetico (ricorda Blade Runnerù9, ma anche per la storia coinvolgente e il suo ottimo ritmo: non ci sono momenti morti, e la storia scorre in modo né troppo lento né troppo veloce. Non mi stupisce affatto che abbia avuto degli ottimi incassi: costato 110 milioni, ne ha incassati 166 in tutto il mondo (fonte Box Office Mojo).

      • ilblogvuoto 4 maggio 2017 a 8:07 pm #

        Ghost in the Shell (il film) mi suscita INDIFFERENZA TOTALE. Cioè, proprio non mi interessa quel film .-.

      • wwayne 4 maggio 2017 a 8:18 pm #

        Strano per un fan delle giapponesate come te. Anche perché questo è giapponesame di primissima scelta. Se tu decidessi di ripensarci, non te ne pentirai! 🙂

      • ilblogvuoto 4 maggio 2017 a 8:38 pm #

        In realtà mi sembra proprio una cosa talmente ANTI-GIAPPONESE che proprio penso “chi se ne frega”.

      • wwayne 4 maggio 2017 a 8:41 pm #

        Beh, un po’ di rielaborazione in salsa americana c’è stata, inutile negarlo. Ma resta un film molto riuscito, e quindi ti consiglio di dargli una chance. Buona notte! 🙂

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 6:47 am #

        Cosa ne pensi della controversia legata alla scelta della Johansson nel film? A me infastidisce che si tirino in ballo l’Ultimo Samurai e 47 Ronin come paragone. Nel primo, Tom Cruise interpreta un americano e NON è lui quello di cui parla il titolo, mentre nel secondo Keanu Reeves (che è metà asiatico) interpreta un anglo-giapponese. Insomma, là ci sta che siano attori stranieri a interpretare quei ruoli.

      • wwayne 5 maggio 2017 a 6:50 am #

        Penso che la Johansson sia stata bravissima. E anche se avesse fatto cagare, senza di lei col cavolo che il film guadagnava 166 milioni, quindi i puristi che volevano una giapponese al suo posto dovrebbero al contrario esserle grati.

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 6:52 am #

        Poi non ho capito perché quasi tutti volessero Rinko Kikuchi. Non so, non riesco a immaginarmi LEI nei panni del maggiore, se deve essere proprio giapponese. Già Ayumi Kinoshita mi sembrerebbe più appropriata https://www.google.it/imgres?imgurl=http://asianwiki.com/images/2/27/Ayumi_Kinoshita.jpg&imgrefurl=http://asianwiki.com/Ayumi_Kinoshita&h=569&w=400&tbnid=2Hlne_m95hihpM:&tbnh=186&tbnw=130&usg=__k2b2lL7M_nI2b5FCBcA5gDvrj0s=&vet=10ahUKEwig_JCNldjTAhVWF8AKHahzDN0Q_B0IhAEwCg..i&docid=aZ9Mh_t5LS3yTM&itg=1&sa=X&ved=0ahUKEwig_JCNldjTAhVWF8AKHahzDN0Q_B0IhAEwCg&ei=8CAMWaDEONaugAao57HoDQ

      • wwayne 5 maggio 2017 a 6:56 am #

        Quando il Maggiore cessa di esistere nella sua forma umana e il suo cervello viene reinstallato in un robot, questo robot ha dei tratti somatici che non corrispondono a quelli che il Maggiore aveva da “viva.” Di conseguenza, quello del whitewashing è un falso problema, perché un robot non ha nazionalità, e la protagonista ormai è giapponese solo nell’anima.

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 7:02 am #

        Penso che in futuro potrei guardarmelo, e magari ne parleremo. Ah, invece il film sui Power Rangers, cosa mi dici a riguardo? Vista la campagna marketing cinese? Stanno facendo un sacco di cose

      • wwayne 5 maggio 2017 a 7:05 am #

        Ogni tanto dei siti di cinema (Mymovies in testa) offrono l’opportunità di vedere i primi minuti di un film, per dar modo allo spettatore di farsi un’idea più chiara su di esso. Io vidi i primi minuti dei Power Rangers e non mi convinsero, quindi decisi di guardare al cinema altri 2 film: uno è proprio Ghost in the Shell, l’altro è Classe Z. Due film che non potrebbero essere più diversi, ma sono stati entrambi una goduria. Avrei dovuto dare comunque una chance ai Power Rangers?

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 7:06 am #

        Guarda, a me è piaciuto perché è esattamente ciò che ti aspetteresti da un film sui Power Rangers. Anche Ghost in the Shell è così? Cioè, se io mi aspetto un cyberpunk stile classico, è ciò che ottengo?

      • wwayne 5 maggio 2017 a 7:09 am #

        Oh yes! Ghost in the Shell è cyberpunk al 100%. Guardandolo non ti ritrovi il solito film – Frankenstein, che mischia 4 o 5 generi per attirare 4 o 5 tipi di pubblico diversi: è un film cyberpunk, punto. E questa purezza narrativa è un altro dei suoi punti di forza.

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 7:11 am #

        Allora potrei darci un’occhiata. Ora sto scrivendo un articolo di calcio e ti sto pensando perché mi hai detto che sei tifoso della Fiorentina. Parlo del 2002.

      • wwayne 5 maggio 2017 a 7:12 am #

        Hai scelto l’annata peggiore possibile. Magari però i prossimi articoli a tinte viola si focalizzeranno su stagioni più felici! 🙂

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 7:13 am #

        No è che oggi è il 5 Maggio e quindici anni fa si concludeva l’annata 2001-2002. Il primo campionato di calcio che seguii *_* andavo in terza elementare e tutti i miei amici tifavano Inter. Immagina il giorno dopo quando andai a scuola ahahah

      • wwayne 5 maggio 2017 a 7:14 am #

        Ma come, una classe di interisti a Napoli?

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 7:21 am #

        In realtà da piccolo abitavo in Calabria. Sono tornato a Napoli quando avevo 14 anni.
        Infatti le mie prime partite di calcio e pallacanestro viste dal vivo sono state in Calabria.

      • wwayne 5 maggio 2017 a 7:24 am #

        Tra l’altro mi sembra che almeno fino a qualche anno fa Reggio Calabria avesse una squadra in serie A sia nel calcio che nel basket… confermi?

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 8:56 am #

        La Reggina fece ottime annate in Serie A. Non molto la Viola Basket Reggio Calabria. Andai a vedere Viola-Carpisa Napoli *^* invece al Granillo vidi la nazionale vincere 4-0 contro l’Azerbaigian

      • wwayne 5 maggio 2017 a 9:04 am #

        Tra tutte quelle che ho visto, la miglior partita di sempre della Nazionale è un altro 4 – 0, rifilato dall’Italia del Trap al Galles in una gara di qualificazione all’Europeo 2004 (http://www.italia1910.com/partita.asp?idpartita=615).
        Giocarono tutti divinamente tranne Panucci, che infatti fu il primo a venire sostituito. Non è un caso che 10 dei 14 giocatori impiegati in quella gara abbiano vinto il Mondiale 3 anni dopo: eravamo i più forti già allora. 🙂

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 9:11 am #

        La prima partita della nazionale che ho visto dall’inizio alla fine ❤ – ❤ gli europei del 2000 e i mondiali del 2002 li guardavo a spezzoni.

      • wwayne 5 maggio 2017 a 9:15 am #

        Ah, vale lo stesso per me: se una partita la vedo dal vivo ok, ma davanti alla tv non ho la pazienza di seguirla dal primo all’ultimo minuto. E quindi la guardo a spezzoni. Di norma quei pochi minuti mi bastano per farmi un’idea dello stato di forma della squadra e della qualità tecnica dei singoli giocatori. Ad esempio, pochi mesi fa vidi una buona parte di Pescara – Fiorentina: Babacar giocò una partita disgustosa (nonostante avesse di fronte la squadra peggiore del campionato), e lì capii che non sarebbe mai potuto diventare la punta titolare della Fiorentina. E infatti sono 8 anni che è la nostra punta di riserva. 🙂

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 9:40 am #

        Ma come lo vedi che la Fiorentina a sorpresa può ancora puntare ai preliminari di Europa League?

      • wwayne 5 maggio 2017 a 9:42 am #

        E’ una possibilità soltanto teorica. In pratica la squadra ha staccato la spina da mesi, perché ha capito che in Estate sarà rivoluzione in ogni caso, e quindi i singoli giocatori non lottano più di tanto per meritarsi la riconferma. Senza dubbio anche il fatto che Sousa sia stato ufficiosamente esonerato da mesi ha contribuito a questo clima rinunciatario: ad un allenatore che resta sicuramente il prossim’anno obbedisci prontamente, ad uno che tanto il prossim’anno sarà altrove un po’ meno.

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 12:49 pm #

        Ehi wwayne scusami ero a lezione di giapponese. Ma io spero che l’anno prossimo la Fiorentina riemerga, anche come “omaggio” ai 15 anni dalla Florentia Viola, forse il punto più basso della tua squadra del cuore giusto?

      • wwayne 5 maggio 2017 a 12:57 pm #

        Se guardiamo la cronistoria. Dal punto di vista dell’umore invece il punto più basso furono gli ultimi anni della gestione Cecchi Gori, durante i quali spuntava fuori un creditore al giorno e dovevamo elemosinare i giocatori in prestito dalle altre squadre per mettere insieme 18 uomini fra campo e panchina. Ora ti saluto: sto per scendere dal treno che mi porta a lavoro! 🙂

      • ilblogvuoto 5 maggio 2017 a 1:56 pm #

        Questa non la sapevo, ma io ammetto di essere poco esperto dell’era delle Sette Sorelle perché ero troppo piccolo per viverle.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: