3 Serie in 3 Sere: The Vampire Diaries 8×16 – I was feeling epic

11 Mar

Risultati immagini per the vampire diaries logo

Era dal 14 Dicembre 2012 che non recensivo un episodio di The Vampire Diaries su questo blog, ma stiamo parlando di un evento importantissimo, ossia il finale di serie.

Dopo otto lunghissimi anni, TVD è giunto alla sua conclusione, ed io ho ben pensato di godermi l’episodio e recensirlo, augurandomi di passare un momento piacevole con voi lettori.

Stento a credere che TVD stia finendo, perché sembrava una di quelle serie destinate a durare talmente a lungo che, forse, ci sarebbe stato chi avrebbe pensato “va ancora in onda?!”. Certo, per molti sarà così, visto che quest’ultima stagione ha registrato a malapena un milione di spettatori a episodio (o giù di lì). 

Adesso, però, è bene dare inizio alla recensione, che mi permette persino di riesumare “3 Serie in 3 Sere”, la rubrica iniziale del mio blog.

Come si concluderà una serie che era iniziata con le vicende dell’adolescente Elena Gilbert e la città di Mystic Falls, divenuta inaspettatamente centro di vita soprannaturale?

Risultati immagini per the vampire diaries 8x16 finale

Ho deciso che questa recensione sarà un omaggio a come recensivo TVD ormai 4-5 anni fa, quindi ci sarà qui una sintesi dell’episodio, poi un commento su ognuno dei personaggi comparsi e, beh, non saprei. Cominciamo subito con la sintesi.

Risultati immagini per the vampire diaries 8x16 finale

Sintesi

Katherine Pierce ha messo in atto un piano che riverserà le fiamme dell’Inferno sulla città. Affinché la città bruci, Vicki Donovan deve suonare la campana della città ogni 5 minuti fino alle 22, per cui i ragazzi hanno poco tempo per pensare ad un piano.

Bonnie, che si era sacrificata nell’episodio precedente (ricordate quando era una caratteristica del suo personaggio? Quella di essere sempre colei che salvava tutti arrivando a tanto così dalla morte), vede Elena nell’aldilà. Lei è felice di rivedere la sua migliore amica, ma capisce che qualcosa è andato storto. Bonnie si dice pronta ad andare, ma Enzo vuole che lei impari a vivere, e così la rimanda indietro.

Matt si ritrova a dover contemporaneamente gestire la questione da sceriffo facendo evacuare tutti quanti e da fratello, parlando con Vicki che sembra destinata a morire. Dopotutto, è da anni all’Inferno, e vuole trovare pace a tutti i costi, anche se dovesse perire definitivamente. Non solo Matt decide di non interrompere la sorella, ma anche suo padre non fa nulla, limitandosi a voler rivedere sua figlia per l’ultima volta.

Alaric sta mettendo in salvo le sue bambine, chiedendo a Caroline di raggiungerlo. Lo troviamo combattuto, perché teme di deludere i suoi amici non aiutandoli, ma non è con loro perché il suo istinto paterno gli dice di pensare alle figlie. Per convincere Caroline a seguirlo, le dice di pensare a quel che si prova a crescere senza una madre.

Stefan e Damon cercano di fermare Katherine, che entra in scena fingendosi Elena, esattamente come nel finale della prima stagione. Il loro piano è legato all’idea che ha Bonnie grazie ad Alaric. 

La strega farà in modo di incanalare l’energia delle fiamme dell’Inferno e riportarle indietro, il tutto mentre uno dei fratelli Salvatore si assicurerà che Katherine si trovi lì quando accadrà.

Così, il piano è attuato, ma, mentre i due fratelli discutono su chi dovrebbe sacrificarsi, Stefan menziona il suo essere ormai umano, cosa che Damon sfrutta per soggiogarlo e mandarlo via.

Una volta giunto il momento, Bonnie si ritrova a contrastare le fiamme dell’Inferno, ma Enzo appare, ricordandole che non è da sola. Così, sua nonna compare, seguita da tutte le loro antenate, che rispediscono indietro il fuoco.

Quando Elena si risveglia, la troviamo nella scuola, dove tutto ebbe inizio. Incontra Stefan, ma qui abbiamo una rivelazione: lei non è ancora sveglia, ed è lui che è morto. In realtà, lui aveva costantemente ingerito verbena da quando era diventato umano, per cui il soggiogamento non aveva funzionato, ed era tornato indietro nella cripta per prendere il posto di Damon. Nel farlo, gli inietta il suo sangue, la cura per il vampirismo, afferra Katherine e si piazza di fronte alle fiamme, dicendo “addio, fratello”. Quando se ne va, incontra Lexi, e i due amici vanno via, nell’aldilà.

Mystic Falls è salva, e osserviamo tutti quanti andare avanti con le loro vite. Damon e Caroline parlano davanti alla tomba di Stefan, quando entrambi incontrano finalmente Elena. Infine, tutti narrano la loro vita sotto forma di diario.

Scopriamo che Matt ha continuato ad essere lo sceriffo, Bonnie ha deciso di vivere la vita al massimo, Caroline e Alaric hanno aperto un istituto per bambini in onore di Stefan (con l’aiuto di Jeremy, ritornato a Mystic Falls, e di Klaus, che ha partecipato donando numerosi soldi).

La serie si conclude con Elena che, mentre scrive il suo diario al cimitero, come agli inizi, parla di come lei e Damon abbiano vissuto tutta la vita insieme, invecchiando a Mystic Falls, e che entrambi hanno trovato pace alla fine. Elena, infatti, rivede i suoi genitori, Jenna e persino lo “zio” John, mentre Damon trova Stefan nella loro vecchia dimora.

Ed è così che si conclude The Vampire Diaries.

Risultati immagini per the vampire diaries 8x16 finale

Personaggi

Alaric: mi è piaciuto che abbiano messo in mezzo il suo non sapere cosa fare. Doveva aiutare gente che aveva fatto tanto, rischiando la vita più volte per lui, oppure mettere prima in salvo le sue figlie? In un modo o nell’altro, riesce a fare entrambe le cose portando le bambine in salvo per poi suggerire a Bonnie l’idea per fermare Katherine. Il suo personaggio ne ha passate talmente tante che, quando è entrato in scena come un “semplice” professore di storia che cacciava vampiri, di certo nessuno se lo sarebbe aspettato.

Bonnie: lei ha semplicemente fatto ciò che sa fare di meglio, ed è usare la magia per salvare chiunque. Bonnie ha ormai spinto il suo corpo ed il suo spirito oltre i limiti talmente tante volte che non si tira indietro neanche quando capisce che, per salvare tutti, deve respingere l’Inferno. In molti ipotizzavano che lei sarebbe morta, ma non sarebbe stato giusto. Invece, un finale in cui lei decide di viaggiare e godersi la vita è la giusta ricompensa.

Enzo: unico tra i personaggi importanti di questo episodio a non provenire dalla prima stagione, Enzo ha il compito di essere lo “spirito” di Bonnie, la sua coscienza e colui che l’aiuterà dovunque lei andrà. Mi è piaciuto che abbiano affidato a lui questo ruolo, perché è l’unico personaggio entrato in scena dopo la terza stagione ad essere diventato importante ed apprezzato come i principali.

Risultati immagini per the vampire diaries 8x16 finale

Caroline: non oso immaginare cosa sia passato per la mente di Caroline in tutto questo. Le sue figlie erano al sicuro, ma Stefan, che aveva appena sposato, era pronto a sacrificarsi. In ogni caso, rischiava di perdere qualcuno a lei caro, ed era lei stessa pronta a morire, se non che Alaric le ha detto di pensare a che le bambine hanno bisogno di una madre. Lei mette in piedi un istituto in memoria di Stefan, ma non viene mostrato che fine faccia, essendo lei ancora una vampira. Mi piacerebbe immaginare che, molti anni dopo, lei sia ancora in giro, e che abbia vissuto numerose avventure.

Matt: lui è stato “quello normale” per tutta la serie, e si è ritrovato a svolgere questo ruolo anche nel finale. Aveva perso e riavuto sua sorella più e più volte, ma si ritrovava imponente nel vederla sacrificarsi definitivamente, decidendo di non fermarla. Continuo a pensare che Mystic Falls si troverà in buone mani con lui, e sto parlando di un personaggio che utilizzavo per la mia definizione di “inutile”.

Vicki: lei è morta nella prima metà della prima stagione. Di solito, è difficile che personaggi usciti di scena all’inizio si ritrovino ad avere un ruolo centrale nel finale, ma va anche detto che Vicki è stato il primo personaggio regolare a lasciarci, quindi forse è più che giusto che sia stata lei a parlare di come sia ritrovarsi agli Inferi. Sacrificarsi era il suo modo per trovare la pace, e Matt vivrà la sua vita sapendo che sua sorella è riuscito a ritrovarla, e lo stesso vale per il loro padre.

Katherine: vi ricordate quando, nella seconda stagione, Katherine era tutta “meglio morti voi che io”? Mi diverte sapere che lei è l’unica che è morta definitivamente. Nessuna redenzione per colei che ha manipolato e soggiogato chiunque alla sua volontà per mezzo secolo. Il suo corpo ed il suo spirito sono definitivamente morti, ed il suo piano di vendetta le si è ritorto contro. Certo, ho apprezzato poterla rivedere un’ultima volta, ma mi sembra una giusta punizione per una che, a quanto pare, è talmente cattiva da spodestare il Diavolo.

Stefan: “sono un vampiro, e questa è la mia storia”. Il pilota ha inizio così, con Stefan Salvatore che giunge a Mystic Falls. In sostanza, tutto ha avuto inizio grazie a lui, ed Elena lo menziona. Si era appena sposato, ed era pronto a vivere una nuova vita da umano con la sua moglie vampira, Caroline. Tuttavia, sentiva il bisogno di redenzione per tutto ciò che ha commesso come “squartatore”, e non poteva pensare che Damon, finalmente diventato il fratello che lui ammirava, morisse per qualcosa che doveva commettere. Secondo me, è per questo che non si è spostato quando ha pugnalato Katherine: sentiva che le fiamme erano la sua redenzione.

Damon: la sola cosa che riesco a commentare su Damon è come lui ed Elena non si siano scambiati neanche una parola on-screen. Per anni, TVD si era ridotto ad una serie che le provava di tutte per impedire a Damon ed Elena di stare insieme, ed ora che finalmente sono entrambi umani e pronti a godersi la vita, neanche una parola? Per il resto, ammetto di aver preferito Stefan in questa puntata. Le interazioni tra i Salvatore, però, sono state fantastiche.

Elena: quanto alla protagonista, è giusto che lei abbia trovato pace. Da quando ha conosciuto Stefan, lei ha perso tutto, ma non la speranza di una vita migliore, e l’essere nell’aldilà con la sua famiglia è un esempio di come tutto sia finalmente finito. Certo, molti criticheranno come Jeremy non fosse presente, ma magari significa soltanto che lui morirà dopo.

Risultati immagini per the vampire diaries white logo

Cammei

Sono riusciti ad includere in questo episodio tutti i personaggi più o meno importanti del corso delle otto stagioni, soprattutto con fugaci cammei che mi sono sembrati più azzeccati di quelli del centesimo episodio della serie. 

Liz Forbes, Tyler, Jeremy, John, Jenna, i genitori Gilbert, la nonna di Bonnie, Lexi. Quelli che non c’erano erano comunque menzionati direttamente (come Klaus e Kai) o indirettamente (non si vede Emily tra le antenate di Bonnie, ma era chiaro che fosse lì).

Ho apprezzato questa cosa, perché sono riusciti, insieme ai vari riferimenti alla serie, oltre che alla colonna sonora (Never Say Never si può sentire nelle scene finali, ed era una delle canzoni del pilota). Il finale ha dato l’impressione che si chiudesse un cerchio, come se ti avesse fatto ricordare che, pur concludendosi con la minaccia del letterale arrivo degli Inferi, si trattava della storia di un gruppo di personaggi legati in qualche modo a Mystic Falls.

Risultati immagini per the vampire diaries cast

Commento

Sono felice che TVD sia finito così, con un finale che riesce ad essere positivo per chiunque, anche coloro che sono morti. Tutti i personaggi che abbiamo seguito nel corso di questi 8 anni vivranno una vita felice, in questa dimensione o nell’aldilà, ed è qualcosa di positivo, perché è giusto che sia stato un addio con il sorriso e le lacrime.

Mi è piaciuto anche che abbiano messo un riferimento a Klaus dicendo “ma questa è un’altra storia”. Dopotutto, non solo Caroline è l’unica rimasta vampira, ma c’è ancora The Originals, quindi il mondo di questa serie è ancora lì, ad attenderci.

Vorrei riuscire a trovare le parole per dire finalmente addio a questa serie, ma qualcosa mi blocca, come se non sapessi cosa dire, se non grazie.

Grazie, per avermi fatto scoprire più da vicino il mondo dei telefilm.

Grazie, perché devo a te l’aver conosciuto alcuni dei miei più cari amici.

Grazie, perché questo blog ti deve tantissimo.

Grazie, perché le conseguenze indirette di averti iniziato condizionano ancora la mia vita in positivo.

Grazie, per questi otto, epici anni.

Grazie, The Vampire Diaries.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: