Archivio | gennaio, 2017

Gennaio 2017: “E adesso ci vediamo l’anno prossimo”

31 Gen

Bentornati nel blog vuoto.

Un anno fa, quando scoccò la mezzanotte del Primo Febbraio 2016, diedi un’occhiata al rendimento di Gennaio, ossia 80 articoli e oltre 5.800 visualizzazioni e dissi “e adesso ci vediamo l’anno prossimo”, pensando che mi sarebbe stato difficile superarlo.

Mai avrei pensato che Gennaio sarebbe stato il mese del 2016 con meno visualizzazioni e, con Febbraio, quello con meno articoli.

Inoltre, un anno dopo sono effettivamente andato meglio, con 170 articoli (compreso questo) e più di 7.600 visualizzazioni. Anzi, sulle visualizzazioni direi che il mio blog è andato anche troppo bene, perché io volevo che questo mese fosse più tranquillo, in modo da potermi calmare prima di pensare a quelli successivi.

Per dirla tutta, il giorno meno visualizzato, il 13, ha avuto 162 visualizzazioni, e mi sono detto “ok, vediamo quando arriva un secondo giorno a meno di 200 visite”, più che altro per la mia ossessione per i numeri pari. Esso è arrivato il 28. In sostanza, il mio blog non si ferma neanche se lo voglio!

Ma adesso, questo mese è finito. Ho scritto molti post “vuoti” e senza un filo conduttore, più che altro perché ho deciso di “sfidarmi”, ma ve ne parlerò solo alla fine, oppure se dovessi perdere la sfida.

Infatti, guardando indietro, posso dire che è stato un mese diversissimo dagli altri, del tipo che non so neanche come affronterò il mese di Febbraio. Eppure, ora che siamo qui, sono pronto a chiudere il primo “spicchio” di questo 2017.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Annunci

Serie A 2016-2017: la situazione alla fine di Gennaio

31 Gen

Bentornati nel blog vuoto.

In teoria, questo articolo sarebbe dovuto uscire dopo il recupero delle ultime tre partite del girone d’andata da giocare, ma io penso sempre che la Serie A inizia ad avere una delineazione più definitiva a Febbraio, quindi oggi è il giorno adatto.

Perché lo penso? Perché, a fine Gennaio, oltre 20 partite su 38 sono state giocate (infatti sono state 22, ma 21 per sei squadre), e, a questo punto, gli obiettivi realistici della stagione iniziano ad essere delineati. Una squadra che si trova intorno alla decima posizione è difficile che riesca a risalire a tal punto da competere per lo scudetto, mentre le squadre a ridosso della zona retrocessione potrebbero trovarsi a dover competere finché la matematica non le salverà.

Adesso, dividerò la classifica in tre “blocchi” di 7, 7 e 6 posizioni, principalmente perché il Milan (attualmente settimo) può virtualmente arrivare a 40 punti recuperando la sua gara, mentre al dodicesimo posto ci sono tre squadre a pari merito.

Andiamo avanti!

Continua a leggere

Un mese di post vuoti

31 Gen

Di solito, quando scrivo tanti post nonsense, ne parlo “divertito”, perché comunque ho voluto riempire il mio tempo facendo qualcosa di stupido.

Questo mese, però, mi è sembrato come vuoto, tant’è che non so neanche come descriverli.

Tuttavia, considerando che hanno occupato una buona porzione del mese, dedico il terzultimo post di Gennaio 2017 a loro.

Esatto, perché ora ne farò un altro per poi passare a quello che chiuderà il mese. A più tardi!

CSE: giusto per salutare

31 Gen

LORENA: Salve ragazzi! Noi di CSE volevamo parlare di come questo mese abbia segnato i due anni da quando i nostri episodi erano pubblicati qui.

MARIA: Certo, bisognava celebrare l’11, ma è da più di un anno che siamo come trascurati qui.

ELENA: Per questo, volevamo scrivervi giusto per salutare, nella speranza che il 2017 sia uno splendido anno per tutti voi.

SILVIA: Questo non è un episodio vero e proprio, ma speriamo di sentirvi presto, giusto per celebrare insieme traguardi speciali. Tanti saluti!

L’infinita lunghezza del mese di Gennaio

31 Gen

Bentornati nel blog vuoto.

Qualche tempo fa, realizzai articoli su come un periodo di tempo ci sembra “uniforme”, nel senso che, per esempio, una settimana ci sembrerà sempre infinita, eccezion fatta per la Domenica.

Con gli anni, si può dire che poco dopo le vacanze natalizie è come se entrassimo già in uno stato d’animo da “siamo già nel pieno di quest’anno”.

Per questo, Gennaio sembra anche più lungo del solito, perché abbiamo uno stato d’animo che ci si aspetterebbe intorno a Marzo-Aprile, per poi accorgersi che non è passato che appena un mese dalle feste.

Con questa considerazione, diamo inizio all’ultimo giorno di Gennaio 2017.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

The culture behind a Megazord: space ninjas and space pirates

30 Gen

Welcome back to my blog.

When I was writing my article about Ninja Steel’s Power Stars, I mentioned how legendary teams had a kanji that resmbled them in some form.

Sure, there were cases in which the kanji makes more sense when you think about its Sentai counterpart (like Zeo getting “powered” because its Sentai is “Superpowered Sentai OhRanger”), but there were two cases in which the thing gets funnier.

Continua a leggere

Quello strano barbiere di Vibo

30 Gen

Bentornati nel blog vuoto. Quando ero piccolo, mi piaceva inventarmi rime a caso che mettevo insieme in delle “poesie” (cosa che ho ripreso al liceo). Mia madre voleva che io me le annotassi, ma la natura di quelle rime era usa e getta, quindi lo facevo raramente.

In sostanza, ho lasciato che poesie magari anche carine cadessero nel dimenticatoio, ma scrissi una che ricordo parzialmente.

Quello strano barbiere di Vibo

Prendeva sempre tanto cibo

Dalle prugne all’uva zibibbo

Quello strano barbiere di Vibo

Solo io posso decidere di preservare nella mia memoria una cosa così stupida. E il bello è che l’ho appena scritta qui dopo l’incipit di Bee Movie e la leggendaria canzone degli anni ’90 “Eins Zwei Polizei”. Questo fine Gennaio è più strano del solito.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!