Archivio | Mag, 2016

Calcio: quand’è che è iniziato “ufficialmente” il dominio spagnolo in Europa?

24 Mag

Bentornati nel blog vuoto.

La Spagna è la superpotenza calcistica mondiale dei giorni nostri, perché la Liga è il campionato in cui giocano molti dei più grandi giocatori al Mondo ed è difficile non vedere una squadra spagnola giungere lontano in una competizione, se perlomeno non la vince.

Per questo, mi chiedevo quand’è che si potesse dire che la Spagna è diventata quel che è in Europa, andando indietro fino alla fine degli anni ’90.

  • 1998: dopo la vittoria del Real Madrid in Champions League, non sono mai passati più di due anni senza che una squadra spagnola vincesse una competizione europea, per cui c’è un senso di continuità che dura sin dai “Galaticos” di quasi vent’anni fa;
  • 2000: Real Madrid-Valencia è stata la prima finale di Champions League che ha visto in campo tre squadre della stessa nazione;
  • 2004: il Valencia vince la Coppa UEFA, dando via ad un periodo d’oro per le spagnole nella competizione, che passano in 12 anni dall’avere in bacheca solo le due vittorie del Real Madrid negli anni ’80 a diventare la nazione che ha vinto più edizioni del torneo;
  • 2006: il Barcellona vince la sua seconda Champions League, gettando le basi per il futuro dominio mondiale degli anni successivi. Il tutto mentre il Siviglia vince la sua prima Coppa UEFA;
  • 2008: la nazionale spagnola vince gli europei, dando vita ad un ciclo che porterà alla vittoria dei mondiali ed al bis continentale;
  • 2009: il Barcellona vince il “sextuple”, unificando quindi tutti i sei trofei che poteva vincere sotto un’unica bacheca;
  • 2014: questo è l’anno dell’inizio del dominio assoluto, perché le ultime 3 Champions e le ultime 3 Europa League sono state tutte vinte da squadre spagnole;

Secondo voi, quindi, qual è l’anno da cui far partire l’età dell’oro del calcio spagnolo?

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Coppe europee: la stagione 1990-91 delle squadre italiane!

24 Mag

Bentornati nel blog vuoto.

Concludendo un trio di articoli sulle squadre italiane nel 1990, osserviamo insieme cosa fecero le rappresentanti del nostro campionato nella stagione europea 1990-91, la prima che vedeva un campionato portare 8 squadre in Europa.

Ricordo, infatti, che le rappresentanti erano queste:

Coppa delle Coppe: Juventus e Sampdoria

Coppa UEFA: Inter, Roma, Atalanta e Bologna

Coppa dei Campioni: Napoli e Milan

Osserviamo insieme come andarono!

Continua a leggere

Coppe europee: la cavalcata delle italiane nel 1989-90!

24 Mag

Bentornati nel blog vuoto.

La stagione 1989-90 è storica per il calcio italiano, perché riuscì a portare nello stesso campionato le tre competizioni europee.

Quale fu l’andamento delle rappresentanti nostrane quell’anno?

Continua a leggere

Serie A: il leggendario campionato 1989-90!

24 Mag

Bentornati nel blog vuoto.

Adesso, che un campionato porti 6-7 (o anche 8) squadre in Europa non è più qualcosa di incredibile, perché il coefficiente UEFA stabilisce chiaramente quante rappresentanti può portare una specifica nazione.

Tuttavia, all’inizio degli anni ’90, la Serie A diede inizio ad un periodo d’oro (già iniziato in qualche modo nel corso del decennio precedente) fatto di successi, campioni e gloria.

Alla fine della stagione 1989-90, infatti, queste furono le prime otto classificate di quel campionato:

  1. Napoli
  2. Milan
  3. Inter
  4. Juventus
  5. Sampdoria
  6. Roma
  7. Atalanta
  8. Bologna

Il Napoli di Maradona, il Milan di Sacchi e degli olandesi, l’Inter post-scudetto dei record, la Juventus trascinata da Schillaci (che sarebbe stato poi protagonista del Mondiale), la Sampdoria di Vialli e Mancini, la Roma di Rudi Völler, l’Atalanta che due anni prima aveva stabilito un record europeo (prima squadra a raggiungere le semifinali di una competizione – la Coppa delle Coppe – pur essendo in Serie B) ed il Bologna che, quell’anno, poté contare su Bruno Giordano.

Otto splendide squadre che poterono partecipare alle competizioni europee grazie a piazzamenti e successi di altre. Quell’anno, infatti, Milan e Sampdoria avevano vinto la Coppa dei Campioni e la Coppa delle Coppe, ma scudetto e Coppa Italia andarono rispettivamente al Napoli ed alla Juventus. I bianconeri avevano vinto la Coppa UEFA, ma la gerarchia vedeva la Coppa delle Coppe come più importante, così le altre qualificate furono Inter, Roma, Atalanta e Bologna.

Fu un record incredibile, che portò all’età delle “Sette Sorelle” nel corso di tutti gli anni ’90.

Adesso ci dedico un articolo a parte.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!

Serie A: quando far iniziare il periodo del “campionato più bello del Mondo”?

24 Mag

Bentornati nel blog vuoto.

Ormai, la Serie A non è più il campionato più bello del Mondo da anni, perché le sue squadre non sono più le superpotenze continentali di un tempo, con formazioni che potevano vantare i più forti giocatori disponibili.

Tuttavia, io mi chiedevo quand’è che bisognasse dire che il periodo d’oro della Serie A, quello fatto di campioni e trofei, fosse iniziato.

Ecco alcune alternative.

  • 1977: la Juventus vince la Coppa UEFA, ritrovandosi, qualche anno dopo, a vincere anche la Coppa delle Coppe (1984) e la Coppa dei Campioni (1985) dopo aver già perso una finale (1983), diventando così la prima squadra ad aver vinto tutte e tre le competizioni;
  • 1982: la vittoria dell’Italia ai Mondiali. Mi piace pensare che il quarto di secolo in cui il campionato italiano è stato una superpotenza sia praticamente racchiuso tra le ultime due vittorie della nazionale;
  • 1984: Diego Armando Maradona arriva al Napoli. Essendo Maradona considerato uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi, può starci che il suo arrivo sia considerato un punto di partenza per questo periodo;
  • 1985: la Serie A entra tra le prime tre classificate nel Ranking UEFA, dove ci resterà per 26 anni;
  • 1988: Inizio del biennio del Milan di Sacchi, che vincerà due Coppe dei Campioni e due Intercontinentali consecutive;
  • 1990: Coppa dei Campioni, Coppa delle Coppe e Coppa UEFA sono tutte vinte da squadre italiane nel corso della stessa stagione, dando vita ad un decennio d’oro;

Secondo voi, quindi, quale di queste date sarebbe la più indicata per l’inizio del periodo d’oro della Serie A?

L’articolo si conclude qui.

Alla prossima, sempre qui, sul blog vuoto!